Architetti di vita. Costruire la propria vita attraverso un piano finanziario

Sharing is caring!

Quando vi propongono un prodotto finanziario quali domande vi ponete? “Quanto mi renderà?”; “Quanto è rischioso?”; “Quanto mi costerà?”

Non ci si pone mai la domanda: “a cosa mi servirà?”

Eppure, dovrebbe essere la prima cosa a venirci in mente. Ogni risparmiatore è una persona, a volte single, spesso con la sua famiglia, le ansie, le paure, ma anche progetti da realizzare e bisogni da soddisfare.
Progetti e bisogni a cui occorrerebbe dare risposta tramite una Pianificazione Finanziaria Personalizzata.
Bisognerebbe cominciare a chiedersi a cosa servirà il patrimonio messo da parte finora ed a cosa servirà il risparmio che si sta accumulando.
E’ questo il ruolo della Consulenza Finanziaria.

Fornire risposte adeguate ai progetti ed ai bisogni di vita delle persone e delle loro famiglie.
Sappiamo tutti che un progetto per essere realmente tale, deve possedere tre caratteristiche fondamentali:

  1. rappresentare un obiettivo concreto;
  2. essere raggiungibile e quindi trovare le risorse per realizzarlo;
  3. individuare un tempo, una scadenza entro cui realizzarlo

Immaginate le fasi di progettazione di una casa o di pianificazione di un viaggio.
E allora perché non ci si comporta alla stessa maniera anche per i propri progetti di vita finanziaria?
Forse, bisognerebbe tornare a fare ciò che facevano i nostri nonni.

Assegnare ai risparmi messi da parte un obiettivo preciso, dargli un nome, realizzando una vera e propria lista della spesa:

  1. l’acquisto di una nuova casa;
  2. un percorso di studi per i figli;
  3. la nostra vita quando smetteremo di lavorare;

Ogni voce con una sua precisa scadenza.

Più lontana nel tempo essa sarà, più avremo risorse per realizzarla, se avremmo fatto scelte finanziarie corrette. Ma, per fare scelte corrette occorre rivolgersi ad un professionista, così come accade quando ci rivolgiamo ad un ingegnere per progettare casa o ad un avvocato per risolvere una controversia.

Bisognerebbe cercare un consulente che prima di tutto ci ascolti e che parli di noi e non dei nostri soldi, che sappia cos’è e come si sviluppa il ciclo di vita di una famiglia, che si interessi dei nostri obiettivi e non solo del nostro denaro, che si occupi di budget familiare, di protezione, dei debiti, di previdenza pensionistica e di investimenti, insomma che sia un Pianificatore di Soluzioni.

Solo così la Consulenza Finanziaria potrà fornire risposte adeguate ai nostri progetti.

Perché allora non cominciare a pensarci, da subito?

Massimo Minichiello

Consulente Finanziario

Sharing is caring!